Il mobile traina la crescita internet

Audiweb: il Mobile Traina la Crescita dell’Utenza Internet

Il presidente Marco Muraglia a IAB Forum: «Cresce l’importanza delle app. Sul target 18-34 il digital ha effettuato il sorpasso sulla tv»

Marco Muraglia, Presidente Audiweb, ha illustrato durante IAB Forum 2016 lo scenario di fruizione del web da parte dei consumatori italiani.
Ecco i principali trend, spiegati ad Engage: «L’utilizzo della rete da parte dei consumatori italiani si conferma in crescita, nonostante si mantenga sempre più basso rispetto ad altri Paesi. Questo incremento è alimentato dal mobile ed è trasversale su tutti i target. Cresce, inoltre, l’importanza delle app. Inoltre, sul target 18-34 il digital ha effettuato il sorpasso sulla tv».
Durante in suo intervento in plenaria, il presidente di Audiweb ha messo in luce come ci sia stato un ulteriore slancio della mobile audience che, con 25,2 milioni di utenti unici (online da smartphone e/o tablet) ha effettuato il sorpasso sull’audience da Pc, che si attesta a 22,1 milioni di utenti. La navigazione “mobile only”, esclusivamente da mobile (smartphone e/o tablet), raddoppia in un anno raggiungendo 4.3 milioni di utenti unici nel mese (+102,7%). Risultano 20.8 milioni gli utenti online nel mese sia da mobile sia da PC, anche in questo caso con un dato in crescita del 12,3% a dispetto della fruizione esclusiva da Pc che, invece, presenta una flessione del 73,2%.

La fruizione di internet da mobile nel mese registra, inoltre, un incremento del 35,3% in due anni, segno di un uso sempre più diffuso e frequente dei device mobili per accedere alla rete.

audiweb mobile desktop

Dai dati sulla distribuzione del tempo trascorso online emerge che il 77,8% del tempo totale online è generato dalla navigazione da mobile e, più in dettaglio, l’88,6% del tempo totale in mobilità è generato dall’uso di mobile applications.
La fruizione di Internet da mobile raggiunge in modo capillare tutti i livelli, grazie a un particolare slancio in segmenti della popolazione che non risultavano ancora completamente coinvolti. Infatti, rispetto allo scorso anno la fruizione di internet da mobile cresce del 79,6% tra gli over 55, e del 40,7% nell’area Sud e Isole, del 17,8% degli operai, del 35,8% tra gli artigiani, del 24,9% tra gli insegnanti, del 52,9% tra le casalinghe e del 89,3% tra i pensionati.

audiweb mobile italiani

Ma gli italiani non rinunciano del tutto al Pc per navigare: sono, infatti, 20.8 milioni gli utenti online nel mese “cross-device”, sia da mobile che da PC, con un dato in crescita del 12,3% a dispetto della fruizione esclusiva da PC che, invece, presenta una flessione del 73,6%”.

Audiweb Mobile Pc

 

Per quanto riguarda il rapporto tra device e contenuti, mentre i Millennials (18-34 anni) risultano “always on”, con oltre 59 ore e 11 minuti in media di tempo trascorso online nel mese dai device rilevati, preferendo, tra i vari contenuti, i contenuti video e di ecommerce e preferendo una navigazione esclusivamente da mobile nel 21% del segmento online, i Boomers (analisi effettuata sui 55-74enni) iniziano la scoperta e la conquista di internet dedicandovi in media 42 ore e 16 minuti dai device rilevati, presentando comunque la percentuale più elevata di utenti PC only – 13,7% dei 55-74enni online che hanno navigato solo da computer nel mese. Nel mezzo è rappresentata la generazione dei 35-54enni, Gen X, che trascorre online 61 ore e 30 minuti principalmente da tutti i device rilevati (cross-device, PC e mobile nell’84,7% del segmento online) e, tra i siti “non social”, dedicando più tempo a email, online games e video.

Audiweb generazioni

Per interpretare un settore così dinamico, Audiweb sta rivoluzionando il suo sistema di rilevazione: «Stiamo studiando una ricerca in grado di comprendere la totalità del mercato – spiega Muraglia -. La nuova metodologia dovrà coniugare l’importanza della pre analysis con la post analysis e dovrà mantenere un bilanciamento tra il concetto di panel e i big data. Vogliamo anche introdurre un Dato Daily e, con l’avvento del programmatic advertising, vogliamo essere aperti a un dialogo con le DMP».
Per quanto riguarda il beauty contest, sulla scelta dei partner che supporteranno Audiweb sulla nuova ricerca, Muraglia spiega: «Alla fine dell’anno decideremo le caratteristiche che dovrà avere la ricerca a cui seguirà la scelta dei fornitori. In seguito si avvieranno i test per la verifica dell’efficacia della nuova ricerca».

fonte: engage.it

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *