Come e perchè misurare l'efficacia dei Social Media

Come e perchè misurare l’efficacia dei Social Media

Quante interazioni generano i post? Qual è il reale engagement dei contenuti? La risposta è negli analytics. L’analisi continua e organizzata dei dati permette di orientare le azioni di marketing e valutare l’efficacia della social media strategy. Ecco i principali strumenti disponibili.

La Social Media Analytics è la scienza che si occupa di analizzare il flusso di dati generato dalle diverse interazioni sui social media, sia che il target sia B2B e B2C. Con l’analisi continua e organizzata dei dati abbiamo la possibilità di orientare le nostre azioni di marketing e definire l’efficacia della social media strategy.

Il monitoring sui Social Media dà la possibilità agli addetti ai lavori di prendere decisioni di marketing importanti, su dati oggettivi e misurabili, valutando le opportune ottimizzazioni per generare KPI sempre più in linea con gli obiettivi e favorire un maggiore Social Media ROI.

Per effettuare l’analisi sui Social Media si possono utilizzare strumenti gestiti dalle singole piattaforme Social (come Facebook Insights, Twitter Analytics, Google MyBusiness, Pinterest Analytics) oppure si possono sfruttare strumenti gratuiti o premium che sfruttano i codici API dei social network e che danno la possibilità di analizzare diversi parametri interessanti come ad esempio: il tasso di engagement, le interazioni, la visibilità dei contenuti, il target e gli influencer coinvolti.

Dal punto di vista dei dati Social, su Facebook sono 1.7 miliardi gli utenti attivi al mese nel mondo e 28 milioni di utenti attivi al mese In Italia, di cui 25 milioni da mobile; Twitter conta 320 milioni di utenti attivi ogni mese e 6.4 milioni di utenti attivi al mese in Italia. Instagram, visual social network più usato, ottimo per valorizzare il brand tramite lo storytelling conta 500 milioni di utenti attivi ogni mese e 9 milioni di utenti attivi al mese in Italia. LinkedIn, social media B2B per eccellenza e indispensabile per comunicazioni corporate, conta 9 milioni totali di iscritti italiani, 140 mila aziende italiane iscritte con più di 17 mila le offerte di lavoro pubblicate ogni mese.

Analizzate i dati con le tecniche di Social Media Analytics significa quindi prendere in esame il flusso di dati che riguarda il nostro business, con l’obiettivo di creare contenuti sempre più coinvolgenti e orientati al raggiungimento degli obiettivi di business sui Social Network.

I vantaggi dell’utilizzo di tecniche di Social Media Analytics sono chiari, tra cui:

· Capire su quale piattaforma il tuo prodotto/servizio raggiunge in maniera più efficace il tuo pubblico di riferimento

· Offrire dei parametri oggettivi per poter valutare adeguatamente il proprio lavoro sui canali social

· Individuare la propria fan base maggiormente coinvolta e molti altri parametri utili

· Consentire di ridefinire gli obiettivi di marketing, correggere eventuali errori o per scoprire nuove strategie di successo

· Si basa sull’analisi di dati qualitativi e quantitativi utili sia per la grande che per la piccola azienda

· È possibile confrontare i dati di Social Media Analytics con il flusso di dati generati dal sito aziendale, grazie ad alcune funzionalità delle piattaforme Social come il pixel di monitoraggio su Facebook Advertising che interagiscono con l’account Google Analytics dell’azienda.

Per svolgere nel migliore dei modi un’analisi accurata del brand, il Social Media Manager può utilizzare alcuni strumenti utili di Social Media Analytics, tool che sono facilmente reperibili online.

FollowerWonk

Si tratta di uno strumento di analisi per Twitter (a cui si può accedere attraverso il login Twitter) che permette di analizzare il proprio profilo, il tasso di engagement e le specifiche interazioni generate.

Tramite FollowerWonk è inoltre possibile analizzare i propri follower e consente anche di ricercare e monitorare l’attività di specifici Influencer su Twitter.

Buffer

Buffer è un tool molto efficace che consente di programmare i post sui social media e di creare una propria agenda di pubblicazione, differente a seconda delle community online.

I social network che possiamo gestire tramite l’applicazione, creando il nostro social media calendar personalizzato sono: LinkedIn, Facebook, Twitter, Google Plus, Pinterest e Instagram.

Oltre alla programmazione dei contenuti sui social network, Buffer permette anche di visualizzare le statistiche in real time relative alle nostre pubblicazioni, analizzando quindi in modo semplice e veloce il tasso di coinvolgimento e di visibilità da essi generato.

Klout

Per analizzare l’attività sui social network di una specifica persona o di un particolare influencer da coinvolgere per la promozione sul web del vostro brand o prodotto potete utilizzare Klout.

Il servizio consente di stilare un punteggio relativo all’attività dell’utente su diverse community online: il rank si basa su analisi quantitative e qualitative rispetto all’interazione e visibilità generata dai contenuti pubblicati sui social network.

SumAll

SumAll è un utile servizio, anche in relazione a analisi sullo store online, che misura gli analitici giornalieri in maniera integrata in un’unica dashboard. I parametri che potete analizzare per le vostre campagne marketing sono per esempio la relazione tra il numero di tweet e di retweet con il numero di visite al sito internet. Potete collegare gli account Facebook, Instagram, Twitter, LinkedIn Youtube e anche Google Analytics. Punti di forza da segnalare per SumAll sono: l’usabilità dell’interfaccia, l’integrazione con piattaforme di E-commerce e di pagamento come Shopify, PayPal, eBay, l’integrazione con piattaforme di email marketing come Mailchimp e l’integrazione con piattaforme di advertising come Google AdWords e AdSense.

Cyfe

Cyfe è un pratico strumento online di social media analysis che ci consente di analizzare l’andamento delle nostre pagine sui social network e sul web, possiamo ad esempio monitorare in un’unica dashboard: Facebook, Twitter e Google Analytics.

Il tool presenta un numero ridotto di funzioni rispetto ai principali concorrenti, ma risulta pur sempre un’ottima applicazione per l’analisi dei social network.

Keyhole

Questo strumento fornisce risultati statistici basati su un determinato Hashtag, particolarmente utilizzato per monitorare la keyword in real time su Twitter e Instagram (ad esempio all’interno di un evento). Una volta loggati, è possibile analizzare il numero di post, il reach, il numero di impressions e gli user che hanno utilizzato la parola chiave. È possibile inoltre stabilire il top influencer sulla parola chiave di riferimento.

BuzzSumo

BuzzSumo è uno strumento di fondamentale importanza per il Content Marketing e per le campagne SEO.

Analizza in maniera mirata le performance dei topic e dei competitor attraverso l’inserimento della parola chiave. È possibile fare ricerche per content basate su data, lingua, tipo di contenuto da analizzare. Utilissimo quindi, data una parola, trovare tutti i canali online in cui tale parola è stata menzionata.

Socialbakers

Socialbakers è un servizio web molto utile per l’analisi e il monitoring di fan page di brand e prodotti, il tool consente infatti di analizzare e monitorare le fan page di brand/prodotti: si possono raccogliere informazioni sulle principali Industry (Brands, Celebrities, Community, Entertainment, Media, Place, Society, Sport) filtrando per la località di interesse.

È possibile analizzare le pagine con maggior numero di fan e le pagine con una fan base che hanno registrato un buon trend di crescita.

Lo strumento consente inoltre di analizzare le fan page dei competitor e di avere un quadro aggiornato di come essi si muovono sui principali canali social.

Fanpage Karma

FanPage Karma è uno strumento di social media analysis davvero efficace, in modo molto semplice consente di analizzare l’andamento della propria fan page e di quelle dei competitor.

I dati di KPI che consente di tracciare sono molto interessanti, tra cui: PPI (Page Performance Index), Fan, Growth Rate, Engagement Rate, Post Interaction, Karma (il valore dell’engagement a seconda del peso delle interazioni sull’Edge Rank di Facebook) e l’AD Value.

Simple Measured

Simply Measured è un famoso tool di social media analytics che consente di generare report grafici molto utili sull’andamento della propria Fan Page, disponibili sia in versione free (limitata) che premium (completa di tutte le funzionalità).

I dati che permette di analizzare, sono esportabili nei formati Power Point e Excel e sono davvero molto dettagliati, possiamo ad esempio effettuare un’analisi dei post, delle interazioni ottenuti, degli orari migliori per generare interazione, del target coinvolto e anche dei nostri principali competitor sui social media.

Hootsuite

Hootsuite è il social media management per eccellenza per l’utilizzo e la gestione dei Social Media. È possibile infatti collegare trentacinque social network differenti.

Utile per programmare i post sui canali social, monitorare i flussi d’interazione, gestire le twitter list o effettuare analisi sulla community di riferimento.

La Social Media Analytics è quindi un’attività imprescindibile che ogni professionista del marketing e della comunicazione dovrebbe effettuare costantemente, solo tramite essa è infatti possibile comprendere a 360° l’andamento della propria attività online, valutando opportune ottimizzazioni e sviluppando nuove ed efficaci strategie orientate agli obiettivi.

fonte: digital4.biz

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *