SMS Pubblicitari: Cosa Sono e Come Inviarli

Capire a che cosa serve e come funziona l’SMS marketing è molto facile: possiamo usarlo per fidelizzare i clienti, per aumentare le vendite e per acquisire nuovi clienti attraverso messaggi informativi, promozionali o commerciali. Tutto sta nella scelta della piattaforma migliore di mobile marketing.

SMS marketing nel 2021

Ogni periodo ha i suoi strumenti preferiti, ma alcuni sono intramontabili: è il caso degli SMS e delle e-mail. Se i profani del marketing danno ogni anno per spacciati questi due canali, considerandoli obsoleti, i numeri smentiscono le previsioni con eccezionale puntualità. Per quanto riguarda il mobile marketing, vediamo alcuni dati schematicamente, per farci un’idea della situazione e del contesto:

  • Nel mondo 2 persone su 3 ricevono gli SMS, che arrivano anche dove non c’è connessione.
  • 3 consumatori su 4 ritengono utili gli SMS ricevuti come promemoria commerciali e informativi.
  • Il tasso di apertura degli SMS è il più alto tra tutti gli strumenti di marketing: 98%.
  • Gran parte degli SMS, circa il 90%, vengono aperti entro 3 minuti dalla recezione.
  • I coupon riscattati con gli SMS sono 10 volte di più rispetto a quelli inviati con un altro strumento.

Questi numeri, da soli, dovrebbero dimostrare l’importanza degli SMS nel marketing. Non è un caso che negli ultimi 4 anni, ovvero dal 2016 al 2020, il consenso delle persone prestato alle aziende per ricevere SMS è aumentato del 23%. Questo però non deve far pensare che gli SMS da soli possano risolvere tutti i problemi del marketing digitale, ma solo che siano uno strumento da integrare all’interno della propria strategia.

Messaggi a clienti e consumatori: meglio SMS o Whatsapp?

Questa è la domanda che sentiamo più spesso. Non esiste una risposta univoca, ovviamente dipende dal tipo di azienda e di cliente, dal mercato e da tanti altri fattori. Nel marketing non esistono strumenti e canali migliori o peggiori in assoluto, esistono contesti entro i quali conviene utilizzarli. In linea di massima:

Whatsapp è un canale più informale, che utilizziamo per comunicare con gli amici attraverso testo, audio e video, senza limiti e soprattutto in modo rapido e privato. Per queste ragioni è da considerare sicuramente un canale più “invasivo”, meno formale rispetto agli SMS. A questo aggiungiamo un fattore ancora più importante, ovvero che riceviamo decine di messaggi Whatsapp ogni giorno, ma pochissimi SMS: ecco che i vecchi messaggi, come tutte le rarità, catturano meglio l’attenzione.

Un’altra considerazione da fare, anche se a qualcuno può apparire puntigliosa, è che la politica di Whatsapp riguardo alle comunicazioni commerciali è molto chiara e severa: sono vietate! Quindi il rischio di vedersi bloccare l’account è molto alto.

Sempre a discapito di Whatsapp dobbiamo anche constatare che, a differenza di piattaforme che sfruttano l’SMS marketing, non esistono tool o strumenti che consentono di programmare l’invio di messaggi, o di automatizzarli per esempio per auguri di compleanno, ricorrenze o promemoria.

Obiettivi dell’SMS marketing

Arriviamo al nocciolo della questione: che cosa possiamo fare con gli SMS a livello di marketing? Come sempre definiamo gli obiettivi e gli strumenti di misurazione dei risultati, ovvero le KPI. Abbiamo detto all’inizio che gli obiettivi principali dell’SMS marketing sono:

  • Vendita o conversione
  • Fidelizzazione clienti
  • Acquisizione clienti

Vendere con l’SMS marketing

In linea generale, vendere con gli SMS per un’azienda significa stimolare il cliente nell’azione di acquisto, per esempio ricordando che sono iniziati i saldi, informando che abbiamo una nuova promozione in atto, oppure con offerte più mirate (magari per clienti inattivi da un po’ di tempo) e con coupon personalizzati. E ovviamente con le classiche offerte periodiche come il Black Friday o il Cyber Monday, Natale, San Valentino, Pasqua, ecc… L’SMS marketing per vendere, dunque, punta a stimolare un’azione del cliente, usando una “call to action” chiara e precisa.

Fidelizzare i Clienti con l’SMS Marketing

La comunicazione si basa sullo scambio e sulla relazione: i messaggi sono un ottimo strumento per coltivare un rapporto tra persone o tra aziende e persone. In un SMS possiamo fare gli auguri di compleanno o di Natale, possiamo inviare una promozione personalizzata, possiamo inviare un invito o un memo per ricordare che è arrivato un certo prodotto, che sono iniziati i saldi o che è in arrivo una scadenza. A tutti fa piacere ricevere sconti e auguri, ci sentiamo valorizzati, coccolati, come se qualcuno avesse pensato proprio a noi in quel momento, anche se è ovvio che grazie alle piattaforme di SMS marketing l’invio dei messaggi è automatizzato.

Nuovi clienti con l’SMS marketing

Fare lead generation con l’SMS marketing è molto semplice e funziona più o meno come le campagne di email marketing: chiediamo ai potenziali clienti di lasciarci il numero di telefono in cambio di un lead magnet(un contenuto utile, oppure un coupon) e inseriamo il contatto all’interno del nostro flusso di marketing automatizzato. Come per le email, ricordiamoci che è necessario chiedere il consenso secondo quanto previsto dalla normativa vigente in materia di trattamento dei dati personali (GDPR).

SMS marketing: quale piattaforma scegliere?

Scegliamo una piattaforma affidabile e professionale che ci permetta l’invio massivo dei messaggi, la segmentazione dei contatti in liste, l’integrazione di Landing Page 100% Mobile Friendly, l’inserimento dei campi personalizzati e soprattutto la gestione delle automazioni, come la piattaforma di mobile marketing The Digital Adv, che racchiude tutti questi strumenti ed è facile e intuitiva da utilizzare.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
In questo articolo:
Ogni periodo ha i suoi strumenti preferiti, ma alcuni sono intramontabili: è il caso degli SMS e delle e-mail.